Le Marche

Perché le MARCHE? I viaggiatori che cercano il meglio dell'Italia centrale, si dirigono, sempre più, verso le Marche, SERIE C MACERATA: SUL FIASTRA VINCE UST 79la terza regione, con la Toscana e l'Umbria, che costituisce l'area tra il settentrione e il meridione della penisola. La regione si dispiega sul lato più a est dell'Italia centrale, tra il Mar Adriatico e le cime dei Monti Appennini, e la gran parte dei suoi tesori rimane ancora sconosciuta agli amanti del turismo di massa.  Comunque, soprattutto nell'interno e forse più che in ogni altra parte del centro Italia, si possono trovare dei luoghi dove il tempo sembra davvero essersi fermato.  Se volete ammirare dei capolavori dell'arte e dell'architettura del Rinascimento, muovervi attraverso montagne selvagge e incontaminate o visitare una località balneare del Mediterraneo, le Marche hanno abbastanza materiale per tenervi occupati per anni. Molti visitatori che vengono nelle Marche, vogliono provare il sapore della "vera" Italia: se é questo che state cercando, non rimarrete delusi.


 

 

SAN SEVERINO MARCHE
San Severino Marche, cittadina di 13.000 abitanti, che si trova sotto la provincia di Macerata, è il terzo comune nelle Marche per estensione (2193 km) ed è adagiata alle pendici del Monte Nero lungo la valle del fiume Potenza, a 236 metri sopra il livello del mare. La città di San Severino si distingue per la varietà del suo paesaggio, da collinare a montano, per le sue tante ricchezze storico-artistiche, per i paesaggi incantevoli, per le testimonianze storiche, per le opere d’arte, per i tesori architettonici che la rendono meta di tanti turisti. Nei dintorni, oltre ai tanti borghi medievali adagiati sulle colline, ai luoghi di culto e ai centri termali, sarà piacevole visitare musei, ammirare bellezze architettoniche e immergersi nella quiete dei parchi naturali.     Piazza del Popolo E’ una delle più incantevoli piazze d’Italia, con la sua forma ellittica su cui si affacciano i palazzi nobiliari e i portici con vari negozi e caffè che la circondano. In inverno vi si svolge la stagione teatrale nel bellissimo teatro Ferronia e d’estate il 'San Severino Marche Blues Festival', mentre l’8 giugno, per la festa del patrono, vi ha luogo il Palio dei Castelli, con la corsa delle torri, il corteo storico e i giochi popolari che ripropongono serate medievali. A contornare la maestosa piazza, svettano numerosi i campanili, romanico-gotici, nella loro forma elegante e geometrica, a segnare le tante chiese come  San Domenico con affianco il bellissimo chiostro, San Lorenzo in Doliolo, l’Antico Duomo, l’imponente Santuario della Madonna dei Lumi e quello di San Pacifico e Santa Maria del GloriosoItinerari. La Valle dei Grilli e le sue grotte naturali narrano di cavatori di pietra e di pastori che lì trovavano rifugio. I resti dell’Abbazia di Sant’Eustachio sono testimonianza di fede medievale. Poi Elcito, paesino suggestivo costruito su balzi rocciosi a limite dei dirupi, da lì si raggiunge Val Fucina dove si possono visitare le tante abbazie benedettine disperse per il Monte San Vicino. Faggeti e querce, case e torri d’avvistamento, nuclei rurali in pietra o a mattone, campi di olivi e vigne fanno da padrone in queste colline dove è anche possibile trovare chiese rurali come la chiesa della Maestà, la Chiesa di Paterno, Santa Maria della Pieve e Santa Maria di Cesello. Ancora sulle sommità di queste spettacolari colline possiamo trovare le torri di Pitino, Aliforni, Isola, Carpignano, Castel san Pietro, Colleluce, Elcito, Roccaccia e Serralta che ci permettono di godere panorami che si estendono a perdita d’occhio fino ai Sibillini, al Gran Sasso e alla lontana Maiella.


Città da visitare nelle Marche


Urbino. Urbino rimane una delle più importanti città delle Marche e dell'Italia, per chi cerca la grande arte ed architettura italiana. Il suo centro storico ha avuto l'onore di essere incluso nella lista dell'UNESCO dei Luoghi Patrimonio dell'Umanità.


Ascoli Piceno. E' il centro più importante del lato sud delle Marche ed  é un luogo che si può visitare in un giorno e non dimenticare più. Insieme alla sua splendida Piazza del Popolo, offre molte zone di interesse architettonico e culturale e manifestazioni conosciute in tutta Italia come la Giostra delle Quintana, di origine medievale, che si svolge ogni anno nei primi giorni di Agosto.

ascoli piceno piazza 300x224 Ascoli Piceno. Approvato Piano di Riequilibrio


Ancona. E' la città più grande della regione. E' inoltre uno dei principali porti marittimi con collegamenti con la Croazia, la Grecia e la Turchia. A Falconara, poco distante da Ancona, é presente un aeroporto di piccole dimensioni con voli nazionali ed internazionali, soprattutto di compagnie low-cost. Da non perdere il Teatro delle Muse, la Cattedrale di San Ciriaco e naturalmente un buon pasto a base di pesce fresco dell'Adriatico.


Pesaro. E' contemporaneamente un centro balneare molto apprezzato, un porto importante per la pesca e un centro manifatturiero. E' conosciuta in tutto il mondo per aver dato i natali, nel 1792, a Gioacchino Rossini, uno dei più grandi compositori d'opera italiani, al quale la città dedica ogni agosto il Rossini Opera Festival. Da non perdere: il Castello di Gradara.File:2005 0728Image0027.JPG


Macerata. Un altro dei maggiori centri della regione é Macerata, famosa in tutto il mondo per il suo Sferisterio, arena in stile neoclassico, in cui si tiene ogni anno un'importante rassegna di opera lirica. Macerata offre numerosi luoghi interessanti sia al suo interno che nelle vicinanze: il Museo della Carrozza, Palazzo Buonaccorsi, il Duomo, l'Abbadia di Fiastra(vedi sulla home bar Ezio), le rovine romane di Helvia Recina e Urbisaglia, il Castello della Rancia, solo per citarne alcuni. Situata a metà strada tra il mare e la montagna, sorge su una collina tra i fiumi Chienti e Potenza ed offre paesaggi e vedute unici e ancora sconosciuti ai più.


Altri centri e località da visitare. Fermo, Jesi, Recanati (patria del poeta Giacomo Leopardi), Offida, Sarnano (paese termale), Camerino, Cingoli, Civitanova Marche, Sirolo, Numana e Portonovo (centri balneari conosciuti in tutta Italia), San Benedetto del Tronto ( "Riviera delle Palme"), Loreto e la sua "Madonna Nera"(meta di pellegrinaggi da tutto il mondo), e molti altri ancora.


Per maggiori informazioni:
http://www.replicarolexstore.co.uk
www.turismo.marche.it

https://youtu.be/2N1aGoukUTo